G7 di Taormina: molto rumore per nulla (o quasi)

La politica è compromesso e il G7 di Taormina l’ha confermato. Trump ha sconvolto gli equilibri diplomatici e terrorismo a parte, il risultato del vertice sono accordi al ribasso sulla crisi dei migranti e sul commercio internazionale mentre è scontro aperto sul riscaldamento globale.

Umberto Bossi (fonte: livesicilia.it)

I secessionisti se ne andranno dalla Lega Nord

Matteo Salvini, con l’82,7% delle preferenze, è stato riconfermato segretario federale della Lega Nord alle primarie del 14 maggio. Con questo risultato inequivocabile, i nostalgici della linea secessionista saranno costretti ad abbandonare il Carroccio.

Che te ne fai di un programma?

Dopo la sconfitta il Front National ha dichiarato che cambierà nome, ma conta più la forma o i contenuti? Un’altra elezione è andata, la sua musica ha finito quanto tempo è già passato e passerà. Ci stiamo abituando, abbiamo avuto un periodo talmente pieno di campagne elettorali che a stare senza ci si sente quasi […]

Elezioni in Francia: Il centro europeista contro la destra nazionalista e l’inesorabile declino dei partiti tradizionali

Nel primo turno delle elezioni presidenziali francesi vincono Marine Le Pen e Emmanuel Macron: al ballottaggio il centrismo moderato ed europeista sfida l’estrema destra nazionalista, sullo sfondo del declino dei partiti tradizionali e della sinistra in particolare.