Donne e uomini, ma prima di tutto esseri umani

La differenza tra uomini e donne?

Le femmine sono il sesso debole” è un’affermazione azzardata e, anche se forse una volta era accettata, ora le cose sono cambiate. Le donne, che per anni hanno fatto credere al “sesso forte” di essere quello debole, hanno poi scoperto la bugia a cui erano sottostate.

Il femminismo per l’uguaglianza.

Prima di parlare di femmine o maschi è giusto parlare di uomini. Uomo come umano, senza alcuna differenza sessuale. Ormai le donne sono ovunque e hanno le stesse possibilità degli uomini, ma tutti sono consapevoli di questo?

We can do it” era lo slogan sui cartelloni delle prime femministe, ma quella immagine non rappresenta al meglio il pensiero, forse. La figura femminile disegnata ha delle sembianze da uomo. Quindi è questo che le donne vogliono? Essere uomini?

La risposta è assolutamente no, il femminismo che si rispetti non parla di voler essere considerati al di sopra dell’altro sesso o addirittura come uomini, ma allo stesso livello. Riconoscere gli stessi diritti, le stesse possibilità nella società o nell’ambiente lavorativo, le stesse capacità e dedizioni alle cose importanti.

Il ruolo della donna.

Un altro risultato importante sarebbe l’abbattimento di alcuni luoghi comuni, come quelli che vedono la donna solo come madre, moglie e casalinga. Nella famiglia non è importante esclusivamente la mamma, infatti anche il padre ha un valore e un ruolo fondamentale.

Il papà è la figura che aiuta a creare un equilibrio fondamentale per una buona famiglia. “Le donne in cucina” è una frase che alle donne dovrebbe far solo sorridere. Sorridere perché, abbassarsi a rispondere alla stupidità, vorrebbe dire abbassarsi allo stesso livello di chi ha avuto il coraggio di dire una cosa del genere.

L’ignoranza è l’elemento che fa sembrare orrende queste situazioni ed è la scintilla che femministe “estremiste” non riescono a gestire. Come in tutte le cose l’estremismo porta a scelte sbagliate. Gestire con ironia l’ignoranza a volte è proprio la soluzione migliore per portare avanti con fermezza le proprie idee.

Bigotti solo con le donne.

Chi sono i bigotti? I bigotti sono semplicemente gli ipocriti che si nascondono dietro le idee comuni. “Le donne sono pure, non possono farsi foto troppo provocanti”. Che storia è mai questa? Forse sarebbe meglio partire dal principio.

Iniziamo dicendo che, se una donna vuole farsi una foto provocante sarà liberissima di farlo. È normale che le critiche arrivino. Ci saranno su ogni cosa. Sono state tante le star e i personaggi dello spettacolo ad averle sorbite per una foto “troppo sexy”.

Come mai però se un uomo dello spettacolo condivide su social foto semi-nude non si crea alcun scandalo? E come mai quando succede ad una donna viene classificata automaticamente una “vogliosa” o addirittura “poco di buono”?

Una risposta giusta non c’è, purtroppo il mondo è pieno di gente bigotta, di gente capace ad etichettare le persone solo per dare fastidio, per insultare. L’intelligenza a volte salta intere generazioni e non si può far nulla per cambiare le persone.

Anastacia, cantante di Chicago, non ha pensato due volte a postare una sua foto completamente nuda lo scorso anno. Le critiche, che non sono tardate ad arrivare, però non hanno minimamente scosso la donna, che ha lasciato circolare la foto. L’immagine che la ritraeva nuda era la dimostrazione della vittoria sul cancro.

L’eleganza, la forza e la femminilità sono stati alcuni lati esaltati dalla cantante. Non togliendo la foto ha mostrato quanto volesse imporsi sui pensieri comuni. Anastacia con quell’immagine non solo ha abbattuto le critiche, ma ha anche esaltato la figura della donna guerriera capace di vittorie. Le donne che ci hanno preceduto non hanno lottato per nulla. La libertà è anche donna ed è giusto far valere il diritto ottenuto.

Rossella  Arcangeli

Rispondi