meningite_forza_nuova_profughi

Forza Nuova: la Meningite è portata dai profughi

Forza Nuova chiude il 2016 con l’ennesima occasione persa per stare in silenzio

meningite_forza_nuova_profughi
Il post pubblicato il 31 gennaio sulla pagina Facebook di Forza Nuova

Siamo ormai nel 2017, ma evidentemente qualcuno è rimasto un po’ indietro, clinicamente parlando. È il caso di Forza Nuova, partito di estrema destra che il 31 dicembre scorso ha postato sulla propria pagina Facebook un’interessante locandina. Il tema centrale riguarda i casi di meningite verificatisi in Toscana

L’equipe medica di Forza Nuova

Attraverso una dettagliata argomentazione scientifica, l’equipe sanitaria di Forza Nuova è riuscita ad individuare le cause dell’emergenza. Riportiamo di seguito l’analisi

Le continue invasioni provenienti dall’Africa portano con sé, oltre alle sciagure terroristiche e sociali, gravi malattie che mettono in serio pericolo la salute pubblica.

A fronte di cotanta precisione, è difficile trovare da ribattere. Ci proveremo, in ogni caso, anche se il rischio di distaccarsi dallo scientifico per sfociare nel turpiloquio è molto alto.

Differenze di ceppo

Stranamente, al contrario di quanto affermato nell’esauriente analisi condotta dai fascisti new age, – probabilmente dottorandi in scie chimiche – i casi di infezione avvenuti sul suolo italiano sono riconducibili ai ceppi B e C, mentre in Africa è diffuso il meningococco di tipo A. Inoltre, risulta difficile pensare di riuscire ad importare qualcosa che è già presente sul nostro territorio. Come afferma Adriano Lazzarin, primario di Malattie Infettive dell’Ospedale San Raffaele di Milano, è statisticamente improbabile venir contagiati da uno straniero quando il vettore principale, in Italia, risultano proprio gli autoctoni. Nel Bel Paese, infatti, ci sono tra i 5 e i 10 milioni di portatori sani di meningococco.

Il popolino capisce, il popolino apprende

Italiani popolo di poesia, scienza e bufale. Purtroppo non le mozzarelle. Sorge spontaneo chiedersi come i lettori, anche gli elettori del partito, abbiano reagito a tale scemenza: 6mila mi piace e 9mila condivisioni. E poi c’è ancora chi si preoccupa del diritto di libertà di parola, pensiero e wi-fi, ad esempio i fascisti.

 

Gianluca Minuto

 

Rispondi