Alla Warner Bros lavorano al reboot di “The Matrix”

Il film fantascientifico del 1999 sta per tornare

Non è ancora chiaro quale forma il progetto prenderà, ma alcune fonti dicono che alla Warner Bros. sia nelle prime fasi di sviluppo di un rilancio di Matrix, l’iconico film di fantascienza del 1999, considerato uno dei film più originali nella storia del cinema, con Zak Penn in trattative per scrivere un nuovo script. 

La situazione

Fonti dicono che esiste un potenziale interesse per Michael B. Jordan come star, ma molto deve essere fatto prima che il progetto sia pronto a partire. A questo punto, le sorelle Wachowski, che hanno scritto e diretto l’originale e i suoi due sequel, non sono coinvolti e la natura del loro potenziale impegno con una nuova versione non è stata determinata. Certamente la Warner vorrebbe i due registi per dare al minimo una benedizione per il progetto nascente. Joel Silver, che ha prodotto la trilogia originale, ha detto di essere stato avvicinato dalla Warner, che aveva intenzione di sfruttare il potenziale del brand per un nuovo film. Tuttavia, Silver ha venduto tutta la sua quota aglistudios nel 2012 per circa $ 30 milioni, secondo le fonti. La Warner ha però deciso di andarci cauta con il suo coinvolgimento, in quanto egli non solo ha la reputazione di maniaco di controllo del budget, ma a quanto pare ha un rapporto teso con i Wachowski. Le sorelle tengono molto più ai fan che ai produttori. Silver non ha risposto a una domanda diretta in merito con nessun commento.

Il film

Scritto e diretto dai fratelli Wachowski, il film originale vede l’umanità che vive in una realtà simulata, senza sapere che gli esseri umani sono usati come “raccolti” per produrre energia. Un programmatore di computer di nome Neo (Keanu Reeves) viene lentamente a conoscenza di questa esistenza repressa, fino a diventare per l’umanità una vera speranza (Neo = One) in grado di rovesciare gli oppressori. originale hanno anche recitato Laurence Fishburne, Carrie-Anne Moss e Hugo Weaving. Matrix è stato rilasciato in un periodo tranquillo del calendario 1999  – 31 Marzo – e Warner Bros. non ha avuto brutte sorprese per un film d’azione con evidenti riferimenti al mondo di Manga e fumetti. Ma grazie alla storia e gli effetti speciali all’avanguardia (tra cui il rallentatore “bullet time”, che ha lanciato decine di imitatori negli anni successivi) è diventato il film campione di incassi R-rated del 1999 in Nord America, e le quarta più alto incasso film dell’anno in tutto il mondo. Ha inoltre vinto quattro Oscar. 

Che ne sarà

I due sequel, Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, non sono stati così ben accolti, ma fecero di Reeves uno degli attori più ricchi di Hollywood. Durante la produzione di John Wick: capitolo 2, Reeves ha detto che sarebbe stato aperto di tornare per un altro episodio della serie, se i Wachowski fossero stati coinvolti. “Avrebbero dovuto scriverlo e dirigerlo. E poi ci piacerebbe vedere ciò che la storia ha ancora da dire. So che sarebbe strano, ma perché no?”, Ha detto a Yahoo Movies. Tuttavia, è probabile che Warner guarderanno altrove per per avere un regista e una stella di serie A. Mentre alcuni alla Warner considerano il titolo tra le proprietà sacre dello studio, come Casablanca, altri vedono la necessità di riqualificare in un ambiente in cui i produttori sono disperatamente alla ricerca di modi per monetizzare le loro proprietà e marchi , difficili da trovare ex novo. L’idea di adattare The Matrix come una serie televisiva è stato bocciato in questi ultimi mesi. Ma la Warner Bros. vede un modello di ciò che Disney e Lucasfilm hanno fatto con Star Wars, esplorando gli angoli nascosti dell’universo con film come Rogue One: A Star Wars Story o il film sul giovane Han Solo in produzione. Forse un film sul giovane Morpheus sarebbe potuto essere un banco di prova. Penn è uno scrittore con profonde radici nel genere geek in cui Matrix viaggia. Ha creato e super-alimentato lo spettacolo della rete Syfy con Alpha ed è stato coinvolto in film sui fumetti che vanno da quegli sugli X-Men e il franchising di The Avengers.

Articolo tratto da The Hollywood Reporter del 14 marzo 2017

Scritto da Borys Kit, Kim Masters, Rebecca Ford

Adattato e tradotto da Pier Luca Cuccuru

Rispondi