Il centro-destra litiga ma poi si allea come ogni volta

Berlusconi allontana le elezioni, mentre Salvini vorrebbe andare subito al voto. Al di là dello scontro verbale la solita coalizione elettorale sembra inevitabile: l’unico dubbio è chi sarà il candidato premier.