Tempo di Libri: la nuova fiera editoriale italiana!

La nuova fiera dell’editoria italiana vi aspetta a Milano dal 19 al 23 aprile!

Tempo di Libri è la nuova fiera dell’editoria, che si terrà a Milano Rho, dal 19 al 23 aprile, una manifestazione organizzata da La Fabbrica del LibroFiera Milano e dalle società di servizi dell’Associazione Italiana Editori, al fine di promuovere e far conoscere il mondo editoriale.

Fiera Milano è una delle più grandi società fieristiche del mondo, addirittura la prima in Europa, grazie alle sue ampie superfici, in grado di ospitare vaste e funzionali aree espositive, con i suoi 345.000 metri quadrati lordi coperti, 20 padiglioni, 74 sale riunione, 84 punti di ristorazione e 10.000 parcheggi.

Fiere Milano
Fiere Milano

Tempo di Libri non è una fiera comune, è un luogo di incontro, di discussione e di condivisione, dove lettori, studenti, scrittori, editori, correttori di bozze, librai, ma anche semplici curiosi, possono scoprire, affascinarsi e trascorrere del tempo immersi nel profumo della carta o tra gli e-book, dove poter fare quattro chiacchiere con autori di fama nazionale e internazionale, dove poter ascoltare, approfondire e conoscere i segreti del mondo dei libri.

A chi si rivolge Tempo di Libri?

Tempo di Libri non trascura l’interesse di nessuno: a disposizione di tutti vi sono interviste, laboratori, workshop, case editrici ed esperti pronti a divertire, emozionare e far riflettere adulti e piccini, perché l’editoria è a portata di tutti, è fusione di passato, presente e futuro, è unione di tradizione e innovazione, di idee classiche e moderne.

 

Cosa è previsto per Tempo di Libri?

Gli eventi pensati per questa fiera sono moltissimi, ed accolgono ogni attributo che fa grande il mondo editoriale: interviste a grandi scrittori come Valerio Massimo Manfredi, Roberto Saviano, Michela Murgia, Chiara Gamberale, Luis Sepúlveda e molti altri; riunioni sulle varie forme di editoria, sulla storia e i progressi di un mondo in continua evoluzione, sugli autori classici e moderni, che hanno fatto e fanno tutt’ora letteratura, oro per la società e l’editoria; veri e propri convegni; confronti costruttivi riguardo tematiche che hanno a che fare con i libri e la sfera editoriale, tenuti da esperti e professionisti (editor, correttori di bozze, grafici…).

Il programma (consultabile sul sito ufficiale), non si limita al settore editoriale: ad essere affrontati sono anche argomenti e conoscenze svariate in ambito artistico, politico, storico e sportivo, poichè editoria è cultura a 360°!

 

 Sara Erriu

Rispondi