I terrapiattisti e il grande complotto della Terra sferica

Un viaggio nel fantastico mondo dei terrapiattisti, perlomeno fino al bordo

Quando mi è stato chiesto di approfondire il tema dei terrapiattisti non avevo la minima idea del vaso di pandora che stavo per aprire; ne avevo sentito parlare certo ma me lo immaginavo alla stregua di una delle tante provocazioni mosse dal semplice gusto di andare contro il senso comune, tutt’al più un troll particolarmente elaborato ecco. Ma mi sbagliavo, oh come mi sbagliavo.

Per quelli di voi che non sanno bene di cosa stia parlando, innanzitutto bravi continuate così, in secondo luogo sto parlando esattamente di ciò che sembra: nell’anno del Signore 2017 sono diverse le voci che dal web e non solo propugnano la teoria secondo la quale la Terra sarebbe piatta. Ebbene sì, cancellate tutto quello che pensate di sapere, quello della Terra sferica (geoidica, pardon) è solo un grande inganno. E d’altronde voi questa famosa Terra sferica l’avete mai vista di persona?

 

Buttate i planisferi, la terra è piatta

Ho provato ad affrontare l’argomento nel modo più neutrale possibile, senza pregiudizi razionali di sorta, ve lo assicuro. Volevo essere convinto insomma. Certo, la qualità dei video sull’argomento che girano per Youtube non aiuta. Tra ridoppiaggi impresentabili, traduzioni improbabili e fantasiose teorie, la parte difficile non è tanto quella di accettare di essere stati ingannati per tutta la vita quanto piuttosto trattenere le risate. In ogni caso cerchiamo di dare un senso a tutto questo, ammesso e non concesso che un senso ci sia davvero.

Il punto fondamentale alla base di questa teoria è l’idea che bisogna esclusivamente “fidarsi dei propri sensi” e diciamocelo, così a occhio il nostro pianeta sembra proprio piatto c’è poco da fare. I terrapiattisti si fermano appunto ai dati empirici, nella migliore tradizione filosofica inglese (chiedo scusa a Locke, Hume e Berkeley ma volevo fare la figura dell’acculturato). Anche a grandi altezze non è infatti possibile notare alcuna curvatura sulla superficie della Terra e poi è assurdo pensare che l’acqua non sia sempre su un piano rettilineo. Per non parlare delle rotte degli aerei che non rispetterebbero le distanze che ci vengono raccontate possibili. Inoltre, come già i dotti aristotelici rimproveravano alle illazioni di quel bontempone di Galilei, se davvero il nostro pianeta ruota a circa 1700 km/h come mai qua sembra tutto fermo e non vomitiamo dalla mattina alla sera per questo sempiterno giro di giostra?

prospettiva
Il ragionamento non fa una piega, anzi una “curvatura”.

È evidente insomma che a muoversi siano solo la luna e il sole, che si alternano nella nostra atmosfera generando il giorno e la notte. Intendiamoci bene però, la luna e il sole al contrario di quanto vogliono farci credere sono della stessa dimensione e lontane ugualmente dal nostro pianeta. Guardate voi stessi, sembrano proprio due palle grandi più o meno uguale. La luna tra l’altro è auto-illuminata (forse “un sole mal funzionante” azzarda l’esperto Dino Tinelli, di cui parlerò a breve) e funziona come una sorta di riflettore, solo un po’ più soft del sole: per fare atmosfera, suppongo.

La Terra è dunque piatta e ferma, con al suo centro il Polo Nord. E voi direte: “Ma allora se vado alla fine della Terra cado nel vuoto?”. Evitate di fare facili ironie amici miei perché ai bordi della terra altro non c’è che un’immensa parete di ghiaccio, ovvero sia l’Antartide. Esattamente una roba stile Barriera di Games of Thrones, bravi (che pure George R. R. Martin sia un massone?). Non è un caso che l’Antartide sia inaccessibile e controllato dalle grandi potenze attraverso un apposito trattato, col fine di tenerci nascosto questo segreto e le terre potenzialmente infinite che si celano oltre la coltre di ghiaccio; bruti ed estranei inclusi.

onu
Il simbolo dell’Onu sarebbe una rappresentazione fedele del modello della terra piatta, perché a quanto pare i massoni/illuminati hanno il dovere morale di lasciare tracce in giro dei loro complotti.

 

Il grande complotto della Terra sferica

A sostegno di questa tesi, se avete 42 minuti di tempo da investire che io evidentemente ho avuto, vi consiglio questo affascinante video riassuntivo. Nel video dalla teoria della terra piatta si passa con nonchalance dalla critica al sistema educativo, ai governi, alle banche e “tutti i libri sugli scaffali delle librerie”. Un viaggio affascinante e per larghi tratti incomprensibile attraverso l’11 settembre, gli illuminati, le scie chimiche (che avrebbero ritardato la fine del mondo nel 2012), il codice di Fibonacci, la massoneria, la critica all’ateismo e di conseguenza al darwinismo. Nessun accenno però al fatto che i globalisti stiano cercando di sostituirci attraverso l’immigrazione, né al fatto che Renzi non sia mai stato eletto dal popolo e se ne rimane quasi un po’ delusi.

L’autore è tale Dino Tinelli, il cui canale Youtube è una specie di autorità sull’argomento e che ci crediate o meno, ha un certo seguito (ad oggi 13.830 iscritti). Il suo curriculum, reperibile in rete, lo descrive come attore (indimenticabile il suo esordio come cowboy a Gardaland e non sto scherzando) ed esperto in installazione di piscine. La sua grandeur culturale gli permette di lanciare strali contro la scienza ufficiale di questo livello:

Adesso è la gente che venera la scienza, in special modo i maschi che pensano “oh sono intelligente, conosco un po’ di numeri e posso ripetere la scienza, sono in grado di tenermi aggiornato sulla scienza attraverso il mio tablet, blah, blah, blah”.

Cui prodest?

La sentite quella vocina della ragione nella vostra testa che vi dice che esiste la gravità, una grande quantità di foto del nostro pianeta e innumerevoli satelliti che vi girano attorno? Ecco, potete anche dirgli di stare zitta perché in soccorso della teoria della terra piatta arriva il complottismo più radicale. La gravità? Non esiste. I satelliti? Non esistono nemmeno quelli, i Gps in realtà funzionano da terra. Le navi che scompaiono all’orizzonte? Questione di prospettiva. E allora tutte le immagini a testimonianza della sfericità della terra? Tutte false, frutto di un grande inganno perpetrato dalla Nasa, agenzia massonica che con la scusa dell’esplorazione dello spazio (che non esiste) si cucca un sacco di miliardi all’anno. Non vi nomino nemmeno i viaggi spaziali perché se davvero credete che l’uomo sia arrivato sulla Luna o roba del genere siete davvero un caso disperato.

Vi chiederete voi perché mai i poteri forti dovrebbero tenerci nascosta la forma della Terra. Me lo sono chiesto anch’io e tra i tanti video che ho visto (sì, non ho proprio niente da fare) ho intuito qualche risposta. Il fatto è che il corollario della visione della Terra piatta, come vuole la Bibbia, è il geocentrismo. Ciò significa che non è vero che siamo un insignificante granello di sabbia perso nell’infinità del cosmo, siamo il centro dell’universo, siamo speciali. Questo ha implicazioni filosofiche ed esistenziali che non ho qui lo spazio di esplicitare ma vi basti ricordare che per aver messo indubbio questo assunto Giordano Bruno fu bruciato vivo e Galilei ci andò vicino.

perchè piatta
Un tantino radicale ma rende l’idea: anche per questo affermare il fatto che la terra sia piatta e immobile è tanto importante.

Sentendoci così insignificanti sotto il peso di questa idea, saremmo dunque più facilmente controllabili e il nuovo ordine mondiale, gli illuminati, i massoni e compagnia bella se la godono.

 

Ma i terrapiattisti esistono davvero?

Ora io spero che voi non pretendiate davvero da me una confutazione della teoria della terra piatta. Soprassedendo sul fatto che la sfericità della Terra sia stata provata matematicamente già da Eratostene nel III secolo A.C., e checché se ne dica era cosa ben nota anche nel malfamato Medioevo, se proprio non vi fidate dalla scienza o Dino Tinelli ha fatto breccia nei vostri cuori, non faticherete a trovare in rete delle buone anime che si sono prese la briga di confutare l’assurdo. Neurodrom ne fornisce un ottimo esempio, con un dialetto romanesco delicatissimo:

Il problema però non è tanto che la Terra sia sferica o meno, il problema è che i terrapiattisti esistono davvero. Certo, molti sono solo troll che si divertono a prenderli per il culo (e come biasimarli del resto) ma non esistono soltanto loro. Quello di Tinelli come altri canali Youtube italiani (vd. Betulla blu o IgienistaMentale) spesso non fanno che tradurre i contribuiti del più affermato terrapiattismo statunitense (vd. Brian Mullin, Eric Dubay o il canale Celebrate Truth)

Esiste perfino un’associazione, la Flat Earth Society (qui il sito), sviluppatasi nella seconda metà dell’Ottocento, che dopo varie vicissitudini conta oggi un centinaio di membri e ha appunto lo scopo di diffondere il verbo terrapiattista. Non mancano poi le pagine e i gruppi Facebook sull’argomento popolate, al di là di ogni ragionevole dubbio, da persone reali che ci credono davvero, che vivono tra noi, che hanno una famiglia magari, che votano per giunta.

Quindi dovremmo soltanto ignorarli e burlarci di loro come ho appena fatto? No, io non credo; non soltanto quantomeno. A mio modesto avviso in queste teorie, e nel tipo di logica che sottendono, è ravvisabile un certo tipo di forma mentis propria di qualunque complottismo e di per sé socialmente corrosiva se non dannosa. Alla base del pensiero terrapiattista, oltre ad un certo geocentrismo nostalgico della religione, c’è la delegittimazione dell’autorità in quanto tale e del sapere specialistico come sua emanazione. Va bene la curiosità, va bene lo spirito critico ma se si prendono sul serio cazzate del genere si perde di vista qualunque oggettivo parametro di giudizio, persino la fiducia in ciò che ovvio. Tutto questo è potenzialmente assai più pericoloso del rischio di raggiungere la fine di questo nostro pianeta e ritrovarsi davvero a cadere nel buio cosmico.

17 thoughts on “I terrapiattisti e il grande complotto della Terra sferica

  1. Ho fatto una semplice riflessione, prendendo i dati da Wikipedia ed il,risultato è ASSURDO:

    La velocità di 1700 km/h di cui parla il lettore, è imputabile al moto di rotazione terrestre. La Terra ruota attorno al proprio asse in quasi 24 ore. Considerando che il raggio equatoriale è 6378 km, un punto sull’equatore compie un intero giro, pari a 2 π r = 40053 km, in 24 ore e questo corrisponde a 1670 km/h. 06 lug 2007

    1670/60 = 27,83333333 km/minuto
    27,83333333/60 = 0,463888888 km/s

    La circonferenza orbitale, nel suo complesso, misura circa 940 milioni di kilometri. La sua velocità media è pari a circa 30 km/s

    Pertanto:

    velocità media orbitale = 30,00000000 km/s +
    velocità di rotazione = 0,463888888 km/s
    Velocità totale = 30,463888888 km/s

    Di conseguenza:
    Le due velocità si sommano, velocità di rotazione della terra più la velocità orbitale e si ottiene quanto segue:

    30,463888888 km/s x 60 = 1.827,833332 km/min
    1.827,833332 km/min x 60 = 109.669,9999 km/h

    ASSURDO! Perché percepiamo la sola ed unica velocità del vento?

    1. assurdo? siamo sensibili soltanto alle accelerazioni non alla velocità. La velocità riusciamo a percepirla soltanto guardando il paesaggio scorrere. Se il paesaggio scorre insieme a noi allora non percepiamo nulla. Tanto è vero che quando siamo in treno e parte un altro treno vicino al nostro, ci sembra di essere partiti ma siamo ancora fermi sui binari. Un altro esempio per capire la dinamica è vedere gli aerei passare lentamente sopra di noi. In realtà viaggiano a 800km orari ma sono così lontani da sembrarci fermi. Allo stesso tempo la notte le stelle sono così lontane che sembrano ferme nel cielo, ma in realtà la terra che gira le fa spostare in prospettiva rispetto a noi di pochissimo alla volta… anche se gira velocissima. La luna che è molto piu’ vicina a noi sembra infatti spostarsi molto piu’ velocemente nel firmamento.

  2. quando fai un viaggio in auto oppure in aereo, l’aria la senti? .L’atmosfera terrestre ha la stessa funzione dell”abitacolo di un veicolo, impedisce cioè di percepire l’effettiva velocità.
    E visto cbe ci siamo, parliamo anche del sole che orbiterebbe attorno alla Terra: quando si trova al di di sotto di essa, dovremmo forse essere tutti al buio? Contemporaneamente?

  3. Gran bell’articolo. Posto che sia tutto vero come l’articolazione dei discorsi e la corretta sintassi mi lasciano sperare, ho cominciato a capire molte cose su questo simpatico movimento. Avendo vissuto finora con la convinzione che si trattasse di uno scherzo goliardico preso sul serio, questa è per me una svolta. Nel senso che -forse perché siamo in tempi di elezioni- mi viene in mente di riesumare il vecchio proposito che avevamo tra amici di fondare il partito per l’immortalità. Se ci pensavo prima mettevo mio figlio e i miei suoceri (tutti perditempo e al contempo esempi di età differente uniti) a raccogliere firme per presentare la lista. Peccato, spero che siano necessarie a breve nuove elezioni. Ho capito che è il nostro momento. Ce l’hanno promessa e adesso la vogliamo! L’immortalità. Colonna sonora, i Queen.

  4. concordo, bravi, grazie. però un video da lui doppiato (e dove non cita l’originale) di un russo che parla in inglese e parla di montagne che erano alberi giganteschi… è convincente. e pare che nel concilio nemnatense la chiesa avesse ordinato di abbattere tutti gli alberi millenari

  5. Nel 2108 c’e’ gente che crede ancora alla terra piatta, ma lo sanno che ci sono corsi universitari dove la gente si laurea in ingegneria aerospaziale? Laboratori nelle università dove si costruiscono Satelliti anche qui in Italia che poi vengono lanciati al cosmodromo di Baikonur in Russia? Che ci sono imprese Americane e Russe che costruiscono navi lanciatrici di vettori spaziali per sfruttare al meglio la curvatura e l’orbita terrestre? Imprese tipo la fiat avio che ha costruito i motori del vettore Arianne? A già tutti pagati dal sistema, Professori,Studenti,Lavoratori,Imprese tutti miliardi di persone appartenenti alle categorie piu disparate ed in varie Nazioni del mondo profumatamente pagate pesino gli studenti per mantenere il segreto, avete ragione E’ ORA CHE VI SVEGLIATE…VOI

    1. Dio mio questo post è offensivo per la lingua Italiana…. non esiste dialogo o confronto con chi si pone dal lato dell’assoluta verità… la grande fortuna è che la santa inquisizione e gli uomini bruciati e sacrificati per mantenere lo status quo siano solo un lontano ricordo…
      Nessuno di noi ha realmente visto la terra dalla Luna.. quindi vi chiedo…. voi credete o sapete che la terra è come la mostrano? e forse vi accorgerete di essere solo superbi e con orecchie e occhi chiusi, ascoltare, osservare, valutare, riflettere, confrontarsi…..
      In ultima analisi…. ma perchè dovrei pagare degli studenti per mantenere un segreto come questo? non sono degli addetti ai lavori, non sono autorizzati ad accedere alle aziende suddette, non sono autorizzati ad accedere ai dati in tempo reale, non percepiscono nessuno stipendio… la foga nel sostenere la presunta verità assoluta è foriera di stupidaggini….. un bel respiro e relax..

      1. Certo hai ragione Cristian!
        a ragion di logica perché credere a fatti comprovati e condivisi da tutti, con tanto di prove ‘reali’ a corredo e non credere al primo folle che spara teorie astruse su youtube?
        Un bel respiro e un bel relax?!? ma di cosa? Siamo alla deriva dell’umanità!!! Siamo arrivati al punto in cui è sufficiente un misterX qualunque per trascinare le masse!!! Lo sai perché succede questo? Perché la gente ha preferito l’ignoranza allo studio! Permettere a tutti di studiare è stato un traguardo dell’era moderna. Compiuto dai nostri genitori, dai nostri nonni! Un privilegio! Poi è arrivata l’era dei giovani leoni da tastiera, bravi solo a farsi belli dietro un monitor, ignoranti, analfabeti, incompetenti.
        Ma non preoccuparti esiste un’altra legge, quella della selezione naturale, nella quale confido in quanto ideata da una delle menti più brillanti nel palcoscenico della scienza. Si la scienza, quella ufficiale:
        “La conservazione delle differenze e variazioni individuali favorevoli e la distruzione di quelle nocive sono state da me chiamate “selezione naturale” o “sopravvivenza del più adatto”.

  6. Usando il buonsenso: se fosse vero quel che sostengono i terrapiattisti, possibile che in tanti secoli, tra le migliaia (o milioni) di persone coinvolte in questo complotto, neppure uno si sia lasciato sfuggire nulla, portandone le prove?
    E poi, a chi gioverebbe tutta ‘sta enorme sceneggiata? Già così gli uomini si sentono al centro dell’universo, nonostante si sia granelli di polvere…

  7. Io non so se la terra è piatta o a forma di geoide, ma dopo 40 anni di “presunti” viaggi nello spazio non avere una foto o un filmato decente che ne attestino la forma, ed anzi vedere certe bufale pubblicate dove i paradossi sono evidenti anche ad un ignorante come me, qualche sospetto me lo fa venire…
    Io sono ateo, non faccio parte di queste organizzazioni mi sto affacciando adesso con curiosità a questo argomento e magari qualcuno di voi può darmi delle risposte semplici ed argomentate.
    Se si è veramente andati nello spazio in un mondo dove ci facciamo selfie e panoramiche a 360° ovunque, perché non c’è un satellite che trasmette dei video senza interruzioni della terra vista dallo spazio? perché devo vedere gli astronauti (dei quali avevo un’ammirazione infinita fino a poco tempo fa) prenderci in giro “laccandosi” i capelli per simulare l’assenza di gravita sulla stazione spaziale? e perché effettivamente non si vedono satelliti col telescopio? e perché puntando un laser non si ha alcuna evidenza scientifica della curvatura? ed ancora come ci si muove nello spazio senza spinta? perché sulla luna non ci si va più? perché dalla luna il cielo non è azzurro mentre dalla terra si?

    Se qualcuno può aiutarmi anche solo su alcune cose ve ne sarei grato.

    1. Ti aiuto io: apri i migliaia di libri di fisica.
      Tutti, nessuno escluso. Troverai TUTTE le risposte che cerchi.
      Per esempio: come mai il cielo è azzurro dalla terra? La luce “esterna”, quella del Sole, viene filtrata dall’aria, acqua, pulviscolo, ecc e il colore rimantente è azzurro (per farla breve), mentre dallo spazio il “colore” dell’atmosfera è il riflesso della luce solare più quella rifratta e riflessa dall’atmosfera stessa, che non necessariamente sono le stesse.
      Come ci si muove nello spazio senza spinta? Inerzia ed assenza di attrito.
      Non vedi i satelliti? A quella distanza, è difficile trovare qualche oggetto relativamente piccolo cercandolo “a caso”, seppur con un cannocchiale. A meno che tu abbia a disposizione ore e ore e pazienza infinita. O un sito internet che monitori e pubblichi le coordinate in tempo reale dei vari satelliti.
      Streaming di viste da satellite? Spesso su Youtube sono presenti.

    2. Perchè hai visto un video su youtube e non hai verificato ciò che è stato detto, ecco perchè non hai risposte a queste domande.
      Punto per punto.

      “[…] non avere una foto o un filmato decente che ne attestino la forma, ed anzi vedere certe bufale pubblicate dove i paradossi sono evidenti anche ad un ignorante come me, qualche sospetto me lo fa venire…”
      Le foto ci sono, i video pure e pure gli streaming (tranquillo non è computer grafica) basta scrivere su google o sullo stesso youtube “terra vista dallo spazio” o terra vista dall’iss”. Inoltre c’è pure un applicazione che ti mostra in tempo reale dove si trova l’ISS (la stazione spaziale internazionale), che ti fa accedere alle telecamere poste su di essa che inquadrano la terra (i tramonti sono bellissimi, le albe non ho ancora avuto modo di vederle perchè quando mi connetto becco sempre la telecamera che guarda indietro) e ti permette inoltre di sapere quando ti sarà visibile e quindi di prendere il binocolo e osservarla. Non mi dilungo su questo.

      “perché non c’è un satellite che trasmette dei video senza interruzioni della terra vista dallo spazio?” risposto sopra.

      “perché devo vedere gli astronauti (dei quali avevo un’ammirazione infinita fino a poco tempo fa) prenderci in giro “laccandosi” i capelli per simulare l’assenza di gravita sulla stazione spaziale?” Perchè non si possono laccare i capelli scusa? Gli ultimi video che ho visto io hanno di tutto sui capelli ma la lacca per spararseli proprio no. Forse la usano per tenerli fermi.

      “e perché effettivamente non si vedono satelliti col telescopio?” stesso discorso della ISS, se sai dove cercarli, quelli più grandi li vedi. Poi non è che li vedrai tutti, è difficile pretendere di vedere oggetti delle dimensioni di 3 o 4 metri da 36mila km… però con un buon telescopio riesci a vedere quelli più grandi senza ombra di dubbio.

      “e perché puntando un laser non si ha alcuna evidenza scientifica della curvatura?” Spiegami che prova hai fatto e ti dirò dove sbagli, perchè puoi stare tranquillo che la terra curva e ci sono esperimenti adatti che lo provano e che puoi benissimo fare.

      “ed ancora come ci si muove nello spazio senza spinta?” Non è vero che si muovono senza spinta, semplicemente non essendoci attrito serve molta meno energia per muoversi, visto che la resistenza da vincere è molto poca. Quindi molte volte è sufficiente, per andare avanti, l’inerzia che il corpo possiede uscito dalla terra. RIporto a memoria una frase del film Armageddon ” Sai perchè devi imparare ad usare i razzi? Sai cosa succede se ti prendessi a calci in culo su quell’asteroide e tu non sapessi usarli?” “fluttuerei nello spazio per l’eternità?” “Già”

      “perché sulla luna non ci si va più? ” beh vogliono costruirci una base permanente, non ci si è andati per sviluppare altro, visto che andar sulla luna costa, ha i suoi pericoli ed evidentemente non c’era questa necessità di ritornarci un’ altra volta, preferendo dirottare i fondi in altre ricerche o missioni più utili.

      “perché dalla luna il cielo non è azzurro mentre dalla terra si?” Questa domanda non mi è chiara,credo tu stia intendendo “il cielo lunare non è azzurro”, la cui risposta è che la luna non ha atmosfera e quindi i raggi del sole arrivano senza deviazione e filtri ,infatti al tramonto il cielo assume colori diversi per discorsi di ottica che non voglio stare a fare, presentandosi come un arcobaleno mano a mano si va verso l’orizzonte, mai visto un tramonto? con il cielo rosso rosso all’orizzionte?

      Se hai dei dubbi, verifica, le informazioni le hai sotto il tuo naso tutti i giorni. Usa internet per qualcosa di decente, e apri qualche libro. Io ho ascoltato i video dei terrapiattisti, quando qualcosa che dicevano poteva avere un minimo di logica o comunque un minimo di dubbio (perchè se ascolti i video come te li pongono loro, sembrano quasi avere ragione, PECCATO che abbiano il vizio di omettere dettagli piuttosto importanti e casualmente dimenticarsi di sottolineare qualcosa, vedi ad esempio la cartina delle correnti, nel loro modello si è vero le correnti sono perfettamente circolari, e uno che non è ferrato nell’argomento può pensare “in effetti è più logico”, mica tutti siamo fisici o cartografi. Peccato che (usando la loro mappa) in Norvegia avevamo correnti d’aria normali, ma Argentina Sud Africa Australia e Zuova Zelanda secondo quella cartina, visto che per loro rappresenta la forma reale della terra, e quindi, anche le correnti sono rappresentate alla velocità corretta, sarebbero dovute essere sotto costanti tornado e uragani vista la velocità dei venti.) O meglio fa una cosa più saggia e più formante: ASCOLTA TUTTI I VIDEO DEI TERRAPIATTISTI, e quando ti dicono qualcosa, verifica cosa dice la scienza, e verifica tu stesso. Sicuramente imparerai qualcosa di positivo, e non dai video sia chiaro.
      Buona giornata.

  8. Terrapiattismo: un’esca, un metodo geniale per censire con precisione i polli in circolazion, e, di piu ; innescare discussioni sul nulla, insinuare nella gente dubbi idioti per distoglierne l’attenzione dai temi seri, lavorando su un terreno reso precedentemente ed adeguatamente sterile da una scuola impoverita, misera ombra della scuola del latino

Rispondi