Il M5S attacca la stampa: qual è il confine tra verità e persecuzione?

Di Maio denuncia all’ordine dei giornalisti una campagna diffamatoria nei confronti della Raggi, proseguendo la polemica del M5S contro la stampa considerata “di regime”. Quali sono le responsabilità degli uni e degli altri?